CURA DELLA LANA D’ALPACA

Il lavaggio a mano è il modo migliore per prenderti cura dei tuoi indumenti in lana d'alpaca, ma per risparmiare tempo puoi anche lavarli in lavatrice. Poichéè naturalmente antibatterica e resistente agli odori,  scoprirai che non avrai bisogno di lavare la lana d’alpacal tante volte quanto altri tessuti, quindi in genere è sufficiente aerare i vestiti. Il che porta al vantaggio di risparmiare acqua ed energia.

Tieni presente che i nostri colori sono naturali e che ogni capo è tinto a mano, quindi nessun altro avrà il tuo stesso identico colore! Anche se i coloranti naturali sono rispettosi dell'ambiente, protettivi per la pelle e belli da vedere, hanno un legame più latente con i materiali in fibra tessile, che può portare a lievi cambiamenti di colore durante la sudorazione o lo sfregamento e alla lisciviazione dei colori, quindi si consiglia di usarli con abiti o zaini scuri. Ti consigliamo inoltre di lavare i vestiti il ​​meno possibile, per assicurarti che il colore unico duri più a lungo.

Se trovi che il tuo abbigliamento in lana d’alpaca necessita di un lavaggio:

  • Lavare a mano o in lavatrice a ciclo delicato in acqua fredda con un detersivo delicato / lana.
  • Lavare con colori simili. La tintura probabilmente colora l'acqua di lavaggio, ma il colore del tuo capo non cambierà.
  • In caso di lavaggio a mano, sciacquare gli indumenti in acqua fredda e strizzare delicatamente l'acqua in eccesso.
  • Appoggia il capo ad asciugare.
  • Stira con ferro non eccessivamente caldo, se ritieni che sia necessario stirare.
  • Conserva i tuoi indumenti, preferibilmente piegati piuttosto che appesi.

Alcune cose da tenere a mente:

  • Non utilizzare ammorbidente o candeggina.
  • Non asciugare in asciugatrice o lavare a secco.
  • Cerca di non torcere o strizzare il tessuto.